44


L’operato A.NA.D.MA. Onlus è un aiuto volontario a quelle persone vittime da malasanità disabilità e contagio. Fornisce consulenza e informazione sulle leggi 210/92, 238/97 (da contagio) e 104/92, 68/99, 381/70, 382/70, 118/71 (disabilità), in rispetto alla “Carta dei Diritti e doveri del malato”, “Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo (ONU - 1948)”, “Costituzione della Repubblica Italiana” (art. 2 e 32 - 1948) e sul “Servizio Sanitario Nazionale” (legge 833/78 e 517/93), ecc.

Da diversi anni l’Associazione A.NA.D.MA. Onlus opera nel territorio nazionale nei settori:

a favore delle persone danneggiate a seguito contagio dovuto a malasanità, da sangue infetto, emoderivati, vaccinazioni (vaccini o trasfusioni ecc.) con una stretta correlazione alle disabilità conseguenti causate o provenienti da malattie congenite.

a favore di persone o famigliari con problemi di disabilità varie dall’età evolutiva in poi, dando informazioni sui percorsi burocratici da intraprendere in base alla propria patologia e su quali diritti o forme avvalersi (anche legali), per ottenere un loro diritto mancante sancito delle Leggi vigenti. L’impegno dell’associazione oltre che fondare sui principi costituzionali della tutela alla salute dei cittadini, trae forza dalle leggi 104/92 (disabilità) e 210/92, che tutela i cittadini danneggiati da contagio. Di fatto l’associazione oltre ad essere un attento Osservatorio sulle malattie e sui problemi sanitari rappresenta un reale Servizio sociale in quanto agisce a tutela degli utenti che hanno scarsa voce nella difesa dei propri diritti che risultano bisognosi di aiuto, anche in campo amministrativo, e di sostegno alle loro legittime istanze.

Il ruolo dell’Associazione

  1. Contatto diretto con ogni istituzione.
  2. Ampliare il proprio aiuto per tutti coloro che attendono risposte da Istituzioni in Ministeri, Regioni, A.S.L. e Comuni.
  3. Rendere effettivo il diritto riconosciuto dalle attuali norme che regolano il sostegno per i danneggiati da contagio e disabili.
  4. Aiutare i vari soggetti colpiti a poter vivere la propria situazione di ammalati in modo sereno e dignitoso ricercando dove possibile tutte le vie previste dalle vigenti norme per l’ottenimento dei propri diritti sia in termini di risarcimento che in termini di acquisizione di ausili,barriere architettoniche e indennità spettanti.
  5. Promuovere e sollecitare la ricerca ai fini della prevenzione verso malattie ereditarie e sulla riabilitazione.
  6. Operare nella direzione di ridurre le possibilità di contagio cooperando con le strutture Sanitarie ed il Ministero, al fine di ricercare ogni utile azione sul versante della bontà sulla donazione. Effettuare richieste di contributi economici in base alle caratteristiche di diritto.
  7. Sostenere il diritto ad una più equa ripartizione degli indennizzi a seguito danni subiti per trasfusioni, vaccinazioni, contagi e sulla disabilità.

ORGANIGRAMMA:

Presidente
Bogoni Antonio:

Presidente e fondatore ANADMA dal 2001 diplomato "Perito Industriale", Pensionato .
Nell'associazione guida il settore sangue infetto (legge 210/92-238/97) danni da trasfusioni, da vaccinazione e Talidomide .Malasanità .

Vice Presidente
Battelli Roberto:
Dipendente Veritas SPA Venezia .

Direttivo :

Franzoso Paolo:
Vigile del fuoco presso il Commando VV.F. di Ferrara .

Tugnolo Leonardo:
Sindacalista CISL .

Marabini Germano:
Agente Ferrara Motori .

Bogoni Sara :
Dott.ssa in Legge .

Collegio :

Fonsato Alessandra :
Casalinga .

Vidali Katia :
Casalinga .

Scarpa Guerrina:
Casalinga .

COLLABORATORI

Avv. Angelo Ressa :
Centro Tutela Diritti del Malato (CTDM) Ferrara

Avv. Antonio Gatto :
Via Borgoleoni, 100
44100 Ferrara

Dott. Florio Ghinelli :
Primario reparto malattie infettive O.C. Sant'Anna (FE)

Dott. Giovanni Forina :
Pensionato .

 


Danni da Talidomide

5 per mille

Disabilità

Articoli di giornale

Galleria fotografica

Salute e Benessere

Manuale

Rivalutazione dell'indennizzo legge 210/92

Legge 162/98
Studio legale Ressa
Studio legale Ressa